Pagine

giovedì 1 ottobre 2020

Se lo sai perchè lo fai?

 


A prescindere dal fatto che noi e solo noi siamo gli artefici del nostro destino, ci sono persone che giungono nella nostra vita e ce la stravolgono.

A volte questi incontri vengono preceduti da eventi calamitosi tipo forare un pneumatico in autostrada, oppure camminare lungo la navata centrale della chiesa per andare a prendere l'ostia il dì di festa e poi scoprire di avere la gonna (nera) strappata  all'altezza del sedere e proprio quel giorno avevi indossato le mutandine bianche. E quando sei andata a fare la comunione eri ovviamente l'ultima della fila essendo tu un' anima pia che dà precedenza a tutto il mondo. 

Amen, è successo. E ancora non sai cosa ti deve capitare! Nel giro di pochi giorni arriverà la persona che ti stravolgerà la vita e ha scelto te perchè è nella tua natura dare la precedenza. Quella persona lo sa, ti ha già conosciuto in passato o in una vita precedente e si è ricordata di te. Tu hai pensato a lei ogni tanto abbozzando un sorriso senza però andare oltre, per carità, che di guai ne hai abbastanza e poi non ti andava di rovinare il ricordo che avevi di lei o lui. Quel pezzetto di strada che avevate fatto insieme giace nel libro dei ricordi come una bella fotografia e nulla più.

Ma tu sei tu e lei è lei. Infatti dopo qualche giorno la persona si palesa in tutto il suo splendore e tu ti senti un pochino in colpa perchè hai fatto la fiura di quello che non gli importava di farsi vivo. Ci pensi un attimino, non sei sicuro di voler riallacciare i rapporti e una vocina dentro di te ti sussurra di lasciar perdere, ma tu sei curioso di vedere con i tuoi occhi e sentire con le tue orecchie cosa è diventata quella persona lì, così un giorno vi incontrate.

Tu sei tu e lei è... un disastro. Ma non te lo dice subito, macchè! Subito ti dice che va tutto alla grande sia sul lavoro che nella vita privata e sulla scia di tanta positività tu racconti le cose belle che sono capitate a te, le crisi superate, i traguardi raggiunti, le fatiche che hai fatto nella vita. Ma all'altra persona dei tuoi successi non importa assolutamente niente. A lei interessano i tuoi fallimenti e a quelli si aggancerà per entrare nella tua vita.

Tu lo hai capito, ti sei accorto  che questa vecchia o nuova conoscenza a volte "recita", ma ti consideri forte e strutturato quindi decidi di adottare il caso umano e vai avanti. Dispensi consigli e supporto morale ad ogni ora del giorno e della notte tanto che cominci a trascurare te stesso e il tuo mondo. Si sta sempre a casa tua (e non sua), si esce sempre con la tua auto e... cominci a pagare sempre tu.

Quando dialoghi con te stesso, ti racconti che stai semplicemente aiutando un essere umano in difficoltà e sicuramente lui/lei farebbe altrettanto con te perchè sarà anche casinista... ma ha un cuore grande così! E poi grazie a lui/lei stai imparando che bisogna avere faccia tosta nella vita, bisogna chiedere se si vuole ottenere qualcosa, bisogna farsi avanti perchè da soli non siamo nessuno e l'unione fa la forza!

Sì, c'è uno scambio equo e solidale fra te e quel cucciolo che ogni tanto porti a passeggio, e poi ti fa piacere che sia sempre a tua disposizione anche se ha la sua vita, per fortuna! E' comunque un essere pensante provvisto di forte personalità che a onor del vero non ha mai indossato i capi di abbigliamento che gli hai regalato e non ha mai accettato che tu cucinassi per lui (o lei). Sul cibo è molto schizzinoso e ogni tanto se ne arriva con qualche prelibatezza cucinata per te, chissà dove. Per lo più schifezze e te le mangi pure.

Ma cosa vuole da te? La gente vi vede spesso insieme, son già due anni, e sicuramente si sta facendo delle strane idee... Ma tu sai che non vi sono implicazioni sentimentali e hai la coscienza così a posto che un problema non lo vedi proprio. Le chiacchiere stanno a zero ma se questo può servire ad introdurre l'orfanello nel tuo contesto sociale... BENVENGA! Così magari si fa delle amicizie e se ne va per la sua strada.

Ripeto la domanda: cosa vuole da te? Quando lui o lei tenta di risolvere i tuoi guai, spesso te ne crea di nuovi e tu devi lavorare il triplo per risanare il pasticcio. Pasticcio che la mina vagante pagherà subendo le tue sfuriate e nulla più. E' nullapiùtenente. 

Il tempo passa e le stagioni belle si alternano a quelle brutte ma tu non te la senti di eliminare quella persona dalla tua vita. Pensi ancora di saperla gestire fino a quando decidete di creare una cosa vostra. Eravate un TU + TU e ora siete finiti in un VOI che potrebbe essere un lavoro adue, un trasferimento, una causa legale, un prestito, una raccomandazione, ma qualunque cosa sia è sicuramente UN OTTIMO AFFARE. E tu che ancora pensi di avere molto da imparare dal tuo aguzzino, accetti la sfida per sfinimento.

Lo hai sempre saputo che il tuo mondo ordinato e il suo mondo disordinato erano incompatibili ma forse hai proseguito per metterti alla prova, capire chi sei veramente. Tutto ciò si è azzerato nel momento in cui hai dubitato di te stesso e dubitando di te stesso non hai più capito cosa fosse giusto o sbagliato. Molto presto ti accorgerai di essere rimasto in mutande e ti chiederai mille volte perchè non hai dato retta al tuo istinto o semplicemente alla ragione.

Perchè accettiamo/accogliamo le persone distruttive nella nostra vita? Si lamentano sempre di qualcosa, piangono per ogni piccolo contrattempo versando fiumi di parole e sono incapaci di dare un consiglio DISINTERESSATO soprattutto perchè non hanno il dono dell'ascolto. Dei tuoi consigli non sanno che farsene, a loro interessano le soluzioni tangibili e spesso fanno esattamente l'opposto per metterti al tuo posto. Non sono persone simpatiche, ridono solo delle loro battute, le tue non le capiscono o non le ascoltano, e allora cosa le tieniamo a fare?

"Ora parla con lui" cantavano i Jalisse, ma chi era questo lui? Il padre, il marito, il fratello, il confessore... Secondo me era LUI, colui al quale spesso ci rivolgiamo per chiedere un aiuto, un consiglio, un segno. EGLI è ovunque, non è obbligatorio andare in chiesa.

 



martedì 15 settembre 2020

lunedì 20 aprile 2020

Vaccini anti-influenzali e covid-19




Il covid-19 si sta portando via la nostra migliore gioventù, di famiglia in famiglia, di regione in regione, da una casa di riposo all'altra. In Italia e nel mondo.


martedì 29 agosto 2017

Una Montagna per Garitola






UNA MONTAGNA PER GARITOLA

SPAZIO : 1999


Tutto ebbe inizio con un annuncio:

“Cercasi in affitto appartamento ammobiliato anche mansardato,
zona Madonna di Campagna. Ottime Referenze.”

L’annuncio venne così pubblicato:

“Cercasi in affitto appartamento ammobiliato anche trasandato,
zona Madonna di Campagna. Ottime referenze.”


domenica 28 maggio 2017

Rally Città di Torino Bimbo travolto


Ero l'unica persona a non approvare il Rally che ogni anno si svolge "in casa mia" e mi sentivo anche scema perchè tutto il resto del mondo ne era entusiasta.

sabato 20 maggio 2017

Ernia del Disco e Sciatalgia Vip



Avrei voluto inaugurare questa rubrica raccontando l'ernia del disco e la sciatalgia di Filippo Rinaldi, il gorilla di Occidentali's Karma, ma purtroppo ho smarrito il giornale che conteneva la bella intervista, quindi mi affido alle eleganti sciatalgie di Julio Iglesias, e di seguito saremo in compagnia di Franco Di Mare, Barbara d'Urso, Milly Carlucci, e poi si vedrà.

sabato 2 aprile 2016

Assonal a cosa serve




Assonal è un integratore alimentare indicato per ripristinare la funzionalità dei nervi periferici e coadiuvare le attività cerebrali.
Ogni confezione contiene 24 compresse e ogni compressa contiene:
- 500 mg di acetil l-carnitina
- 300 mg di acido alfa lipoico
- 125 mg di citicolina
- 12,5 mg vitamina B1
- 12,5 mg vitamina B2
-   9    mg vitamina B5
- 4,75 mg vitamina B6
- 16,5 mcg vitamina B12
L'uso consigliato è di due compresse al giorno, una al mattino e una alla sera.
Non è mutuabile. No ricetta. Il prezzo medio oscilla intorno ai 22,00 Euro

E' stato segnalato un possibile effetto collaterale, vedi commenti.

sabato 26 marzo 2016

Psicologia della Dottoressa Peluche


Prima o dopo tutti ci siamo chiesti: ma gli oggetti sono contenti di essere usati?
Le padelle sono contente di stare sul fuoco o preferiscono restare nel padellario?

domenica 26 luglio 2015

Lev Tolstòj e Anna Karénina 2 - Mai dire Miosotidi




Quando decisi di dipingere Anna Karénina così come il babbo la fece, mi resi subito conto che i conti non tornavano.
I numeri e le date non sono il mio forte ma quando si tratta di abiti storici...

giovedì 27 novembre 2014

Lev Tolstòj e Anna Karénina


La prima considerazione relativa ai due volumi di "Anna Karénina" è la seguente: ci vuole un segnalibro adatto, ke sia robusto e di supporto nei momenti di fiacca. Ok, ci vuole il segnalibro di Via col Vento modestamente realizzato da me...

sabato 4 ottobre 2014

Normast a cosa serve ?



Euro 28,00 circa
Normast è un integratore alimentare che si avvale di un principio attivo chiamato PALMITOILETANOLAMIDE o più semplicemente PEA.
Il composto viene indicato nel trattamento di:
- infiammazioni dei nervi periferici 
- processi alla base del dolore
- irritazioni tissutali con manifestazione di prurito.

Non è mutuabile, no ricetta.

E' giunta una testimonianza relativa a reazione allergica (vedi commenti).
 
Una parola per definire questo integratore: Spegnifuoco.
Spiegazione semplice: Il principio attivo PEA contenuto nel Normast, interviene quando l'organismo malato mette in atto una  super-reazione duratura nel tempo. Questa reazione può essere di vari tipi: bruciore, prurito, arrossamento, dolore, gonfiore, secrezione di muco, difficoltà respiratoria (ecc...).
Il principio attivo PEA può essere di aiuto in caso di patologie molto diverse tra loro quali: congiuntivite, fuoco di S. Antonio, bronchiti, matattie da raffreddamento, polmoniti, scottature solari, lombalgie, sciatalgie, ecc.  


venerdì 3 ottobre 2014

Differenza tra Calazio ed Orzaiolo




Il termine CALAZIO deriva dal latino CHALAZIUM e vuol dire GRANULO.
Il termine ORZAIOLO deriva dal latino HORDEOLUM e vul dire GRANELLO D'ORZO.

L'etimologia di queste parole suggerisce immagini bucoliche, ma purtroppo non siamo in agriturismo, siamo in una palpebra, e il calazio è la conseguenza di una infiammazione mentre l'orzaiolo è la conseguenza di una infezione batterica.
Per nessun motivo al mondo un calazio può trasformarsi in orzaiolo e per nessun motivo l'orzaiolo può diventare calazio, quindi i due argomenti vanno trattati e curati in modo completamente diverso.

giovedì 2 ottobre 2014

Nicetile 500 a cosa serve




Nicetile 500 mg è un integratore alimentare ad azione neuroprotettiva. Viene indicato nel trattamento di lesioni o stati infiammatori dei nervi periferici.
Non è mutuabile. Solo in farmacia con ricetta ripetibile (in teoria).
Sono giunte testimonianze relative a reazioni allergiche (vedi commenti).

Due parole per definire questo integratore: Bruciagrassi Energizzante.

Spiegazione semplice: I grassi contenuti in alcuni cibi possono diventare un valido carburante per il nostro organismo, e l' ACETIL L-CARNITINA (principio attivo di Nicetile) incentiva il metabolismo di detti grassi. Ne consegue una maggiore efficenza fisico-mentale e migliorete capacità "riparative".

mercoledì 1 ottobre 2014

Esercizi per chi soffre di mal di schiena


Questo post è dedicato alle persone che come me vedono la propria schiena peggiorare anno dopo anno a causa di ernie e protrusioni discali.

martedì 2 settembre 2014

Dove Operare Ernia del Disco

             


Questo post è dedicato a coloro che desiderano fortemente diventare ernia free ma non sanno come fare, da che parte cominciare.

martedì 16 luglio 2013

Prima Colazione



Stamattina mi sono svegliata che ho ancora un occhio rosso. Congiuntivite o glaucoma? Dopo prenoto la visita oculistica naturalmente a pagamento, sperando che me la facciano in settimana perchè in queste condizioni non posso lavorare. Non ci riesco proprio, mi scoppia un mal di testa bestiale.
Prima colazione.

giovedì 30 maggio 2013

Psicologia dell`Ernia al Disco e Sciatalgia






 VATTENE AMORE!

Se qualcuno mi avesse detto quanto si soffre, probabilmente non ci avrei creduto, ma la cosa ancor più triste è che a volte non ci credono nemmeno i medici, così il Malato è costretto a vagare da un ambulatorio all'altro mentre avrebbe bisogno di assoluto riposo e una terapia personalizzata.

venerdì 15 febbraio 2013

L'Uomo Elettrico




Mi chiamo DERMATOM MAN e sono il supereroe che abita in te. 
Le strisce che mi hanno disegnato addosso si chiamano dermatomi e rappresentano le principali aree cutanee innervate dai nervi spinali. Particolari nervi spinali...
Ti sei già messo le mani nei capelli vero? Scommetto che conosci benissimo il tuo smartphone ma non conosci le App del tuo sistema nervoso...
Eppure da qualche parte bisognerà pur cominciare se vogliamo capire come mai ogni tanto hai un braccio che formicola oppure ti è rimasta una gamba molle dopo l'ernia del disco.
Problemi muscolari, venosi... o nervosi?
E quel piede mezzo paralizzato? Ne parleremo più avanti, nella seconda parte del post.

giovedì 17 gennaio 2013

Dell' Ernia del Disco e della Sciatalgia


Si informano i cacciatori di visualizzazioni e i ladri di articoli che il presente post è frutto di una esperienza personale e nessuno può ripubblicare parte del testo. 
I post di Anna Bellini possono comparire solo su www.annabellini.it e www.nutrellaecalmomilla.it.
Inoltre si specifica che la scrivente non è un dottore ma fiera portatrice di ernia discale e da essa partiamo.
Buona lettura.

martedì 15 gennaio 2013

Cuori d'Amianto

Eternit vuol dire eternità.
Infatti l'asbesto è un minerale che non muore mai. Non brucia e non marcisce. Si può solo sbriciolare.
Nell'anno 1900 si scopre che mescolando l'asbesto col cemento è possibile ottenere un materiale indistruttibile, buono per le condutture idriche, buono per isolare, e buono per farci le tettoie.
Gli si dà il nome di eternit.
Nasce così lo stabilimento Eternit di Casale Monferrato (Alessandria) che produce eternit e dà lavoro ad un sacco di gente bisognosa di lavorare, uomini e donne.
L'asbesto è una fibra bianca, leggera e morbida che una volta separata dalla roccia vola dappertutto. Si attacca ai vestiti, ai capelli, alla bocca e inevitabilmente viene respirata da chi se la trova intorno.
Così succede che tutta Casale viene invasa dalla polvere bianca soprattutto perchè lo stabilimento Eternit usa espellere le polveri al suo interno grazie a potenti turbine che le gettano all'esterno.
Ma soprattutto, l'asbesto è amianto.

giovedì 10 gennaio 2013

Discopatie e Lombalgie





Nel mezzo del cammin di questa vita
mi ritrovai per una selva oscura
e mi dovetti chiedere: Come mai la mia curva alla Belen non è più tale?
Che fine ha fatto? Capita ad ogni fiero possessore di ernia discale o solo a me?
Dicesi "curva alla Belen" una pronunciata lordosi lombare o sexy arcata schienale...

martedì 8 gennaio 2013

Ernia del Disco e Sciatalgia





Gentilissima Signora o Signorina Anna,
ho avuto notizia della Sua guarigione e sono molto contento per Lei. Adesso tocca a me fare i conti con l'ernia del disco ma la cosa che mi fa imbestialire di più è che nessuno mi vuole curare, hanno tutti paura di me così io peggioro! Almeno mi dicessero cos'è l'ernia del disco...
Lei che ci è passata sarebbe così gentile da spiegarmi come si sopravvive a tale calamità
Grazie per la cortese attenzione.
                                                incredible@hulk.ahi


giovedì 20 dicembre 2012

sabato 1 dicembre 2012

Fino alla Fine del Mondo



Il Giorno più Bello? Oggi!
L'ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi!
L'errore più grande? Rinchiudersi in se stessi!

lunedì 7 maggio 2012

Frida Kahlo

Magdalena Carmen Frida Kahlo
y Calderon,  1907-1954
Frida Kahlo è una delle poche pittrici che hanno lasciato un'impronta nella Storia dell'Arte.
E per guadagnarsi un po' di spazio nell'olimpo degli dei ha dovuto sudare sette camicie.
La sua vita è stata più straordinaria delle sue opere, ma quelle opere sono il diario della sua vita e credo che nessun altro artista possa vantare una tale produzione di se stesso.
Per chi ancora non la conoscesse, Frida nasce in Messico nel 1907, tre anni prima della rivoluzione comunista che rovescerà la dittatura di Porfirio Diaz.

giovedì 6 ottobre 2011

Quella Camminata Strana


Anna Bellini & Humphrey Bogart

E' ufficiale, sto guarendo.
Avevano ragione i medici, l'ernia discale (come la mia) si può contrastare senza intervento chirurgico.
Per tre mesi ho vissuto nella quasi impossibilità di camminare e come se non bastasse una mattina mi sono svegliata che avevo la schiena inclinata come la Torre di Pisa!
Comunicato importante per Utenti Offline:
aprire il menù Strumenti e selezionare Stampelle!